Musica

Torna a Vasto il Siren Festival dal 19 al 21 agosto

today18 Agosto 2021 7

Sfondo
share close

Il Siren Festival torna a Vasto dal 19 al 21 agosto. Un’edizione, quella del 2021, che vuole porre al centro della manifestazione l’importanza della sostenibilità ambientale in ambito culturale.  L’associazione Stardust Productions insieme con il Comune di Vasto e il sostegno di Scena Unita, Fondazione Cesvi, La Musica che Gira e Music Innovation Hub con Eco.Reverb – sustainable event solutions e Legambiente, desidera porre le basi della sostenibilità al centro del suo core business tenendo conto della sua triplice declinazione: sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

Un’attenzione che parte dalla stessa line up del festival: per la giornata inaugurale, giovedì 19 agosto all’interno del Cortile D’Avalos si esibiranno la giovane Emma Nolde e Caterina Palazzi “Zaleska” che sonorizzerà “Nosferatu il vampiro” di Murnau, capolavoro del cinema muto del 1922; venerdì 20 agosto sul palco in Piazza del Popolo saliranno Margherita Vicario, cmqmartina e New Candys; sabato 21 agosto sempre da Piazza del Popolo Iosonouncane, Vieri Cervelli Montel e Gold Mass. Una line up con una maggioranza di musiciste, sicuramente in contro tendenza ma cercata tanto quanto voluta dalla direzione artistica del Siren Festival.

Nella bellissima cornice dei Giardini D’Avalos ogni giorno alle 18.30 ci saranno incontri, talk e riflessioni.

Giovedì 19 – musica, sostenibilità e futuro: un incontro per parlare di musica, impegno e partecipazione nelle sfide ambientali che stiamo affrontando. Relatori: Giuseppe Di Marco (Presidente Regionale Legambiente Abruzzo) e Katia Costantino (founder Eco.Reverb)

Venerdì 20 – “Gender Equality: cambia il ritmo?”, una riflessione sulla parità di genere fuori e dentro il mondo musicale. Con Margherita Vicario (ambasciatrice Keychange), Irene Tiberi (Equaly), Raffaele Bellafronte (direttore del Nuovo Polo Culturale ddi Vasto), modera Antonia Peressoni (Siren festival, Indie Pride APS)

Sabato 21 – “Equaly: music has no gender”. Presentazione di Equaly, la rete italiana che mira a decostruire gli stereotipi di genere, creare consapevolezza, fornire modelli positivi, offrire formazione continua, fare rete e dare risalto alle donne e alle minoranze di genere che stanno facendo o potranno fare la differenza nell’industria della musica. Con Irene Tiberi (Equaly) e Antonia Peressoni (Siren festival, Indie Pride APS).

 

Scritto da: Pino Cavuoti

Rate it

Articolo precedente

Musica

A Castelbasso la grande musica con la Fondazione Malvina Menegaz

Da giovedì 19 a domenica 22 agosto sono cinque gli appuntamenti in programma tra le iniziative della Fondazione Malvina Menegaz per le Arti e le Culture, presieduta da Osvaldo Menegaz. Castelbasso 2021 - Borgo della cultura, infatti, oltre alla mostra Paso doble - dialoghi sul possibile, a cura di Pietro Gaglianò, propone due incontri domani, giovedì 19, con il FLA, il Festival di libri e altrecose di Pescara diretto da Vincenzo d'Aquino; […]

today18 Agosto 2021 4

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

ASCOLTACI SULLA NOSTRA APP

Informativa privacy

©2021 di Radio Saba Sound – Associazione culturale Mirabilia – Via Sandro Pertini, snc – 66050 San Salvo (CH) C.F./P.IVA 02709440693
Codice licenza SIAE: 202100000011 – Licenza SCF: 13/5/21
La fruizione è limitata al solo uso privato e personale e non è consentita alcuna ulteriore comunicazione dei contenuti mediante Link o in qualsiasi altro modo.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le informazioni ed i testi inseriti sono forniti esclusivamente a titolo indicativo.

0%