News

Iniziano i casting per il film “Oro”, ambientato in Molise e Puglia

today3 Settembre 2023 61

Sfondo
share close

Iniziano i casting ad Agnone il 5 settembre 2023 ore 17,00 presso il Teatro Italo Argentino per il film “Oro” ambientato in Molise e Puglia. Si replica il 14 settembre a Campobasso presso l’hotel Centrum Palace. Info: 3939713491 whatsapp mail: [email protected]

Oro è un film per il cinema che sarà prodotto da Mr.Arkadin Film per la regia di Domenico Ciolfi. E’ thriller a tinte noir, un film drammatico, una commedia nera che indaga la storia e la cultura di un territorio ricco di leggende e luoghi meravigliosi. Un film sulla tradizione che si snoda lungo tutta la regione seguendo le antiche vie dei Tratturi: un viaggio affascinante dall’Alto Molise fino alle pendici del Matese, lungo la Valle del Biferno fino Termoli. Proseguendo poi lungo il Tavoliere delle Puglie e poi ancora al Parco Nazionale del Gargano, con lo sguardo rivolto verso oriente. Racconta la storia di un popolo, sul tempo che avanza nel contrasto tra giovani e anziani, tra irruenza e saggezza, tra talento ed esperienza. Oro è un film sulla sacralità, sul significato più profondo della devozione, un racconto con una forte presenza dell’identità femminile, custode dei valori più profondi. La riscoperta della forza delle proprie radici, un cammino fondamentale che i protagonisti compiono per costruire il loro futuro. Nel film verrà messa in scena la storia di due territori, Il Molise e la Puglia, che, con i loro tesori culturali e naturali, diventeranno protagonisti accanto agli attori principali.

Il cast artistico annovera prestigiosi nomi del panorama cinematografico italiano. Per citarne alcuni: Francesco Pannofino, Edoardo Siravo, Emanuela Rossi, Paolo Summaria, Gianfelice Imparato, Mirco Ciorciari, Monica Camporesi. Tra questi ci saranno anche numerosi interpreti locali, fondamentali per restituire lo spirito e l’atmosfera del territorio. Troveremo il cantautore Lino Rufo per esempio, Costanzo Dragano, simbolo di simpatia della Puglia Garganica. Collabora alle scelte delle location Maurizio Varriano, conoscitore indiscusso dei due territori. La regia di Domenico Ciolfi – regista rivelazione con la sua opera prima Il Caso Pantani, con una lunga e premiata carriera televisiva, pubblicitaria e teatrale alle spalle – sarà caratterizzata da un linguaggio visivo virtuoso, che lasci trasparire le diverse anime della storia e le chiavi di lettura dei personaggi principali. Al suo fianco due celebrità del cinema italiano e della pubblicità, collaboratori storici del regista: Agostino Castiglioni, vincitore del prestigioso Kodak Vision Award, curerà la fotografia; Tonino Zera, vincitore del David di Donatello e firma di alcune delle opere più importanti del cinema italiano e internazionale, curerà la scenografia. Il mix di audio, musiche e suoni, inoltre, sarà affidato a Gianni Pallotto, vincitore del David di Donatello per lo straordinario lavoro fatto su Ennio, di Giuseppe Tornatore. La distribuzione sarà affidata a KochMedia – Paion Pictures, leader europeo della distribuzione cinematografica e digitale. Ha già seguito la strategia distributiva de Il Caso Pantani, in testa al box office italiano per il 2020 e leader sulle piattaforme digitali.

Oro è la messa in scena della storia di un territorio che diventa protagonista accanto ai personaggi. Ci sono i paesaggi incontaminati che, partendo dal Tratturo Pescasseroli-Candela, si ricongiungono sul versante pugliese al Tratturo Castel di Sangro-Lucera.  Il Viaggio dei protagonisti che si snoda lungo le antiche vie dei Tratturi: dall’Alto Molise alla Puglia. Da Capracotta fino ad Agnone e Pietrabbondante, per poi arrivare a Isernia, Altilia e Matrice. Il viaggio prosegue lungo la valle del Biferno fino a Termoli e poi in Puglia tra le strade di San Giovanni Rotondo e gli Eremi di Pulsano;  La sceneggiatura si muove ancora nel Parco Nazionale del Gargano, con i suoi paesaggi mozzafiato, lungo la Foresta Umbra e poi verso il mare, a Peschici e poi alle Isole Tremiti. La prova di collaborazioni come quella del Parco del Gargano, dei Comuni tutti, delle Regioni Puglia e Molise, dei due Consorzi Cibi Molisani e Gargano Slow, il patrocinio economico del Ministero della Cultura con i relativi bonus, e di altri soggetti pubblici e privati, rendono decisamente propositivo in termini di promozione turistica e culturale, sia i territori stessi, sia l’economia che offre una produzione cinematografica con la notevole mole di maestranze, oltre gli attori, le comparse e service.

Le riprese esplorative dal 7 settembre 2023 in quel di Capracotta. Poi si farà sul serio.

 

 

Scritto da: Pino Cavuoti

Rate it

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RImani aggiornato sulle ultime notizie

Iscriviti alla Newsletter

Informativa Privacy

©2024 Radio Saba Sound – Associazione culturale Mirabilia – Via Sandro Pertini, sn – 66050 San Salvo (CH) – Italia.

C.F./P.IVA: 02709440693 – SIAE: 202300000006 – SCF: 11/5/23 – ITSRIGHT: 11085

Saba Notizie è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Vasto (CH) n.155 del 5 dicembre 2022. Iscrizione ROC n. 40684

Direttore responsabile: PINO CAVUOTI 

La fruizione è limitata al solo uso privato e personale e non è consentita alcuna ulteriore comunicazione dei contenuti mediante Link o in qualsiasi altro modo.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
0%

RImani aggiornato sulle ultime notizie

Iscriviti alla Newsletter